Scopri il territorio

La Calabria e le suo bellezze naturali.

soverato.jpg

Soverato

Soverato, incastonata come una perla, nel Golfo di Squillace sorge su una pendice collinare tra le valli dell'antico Caecinus, odierno Ancinale, e quelle del torrente Beltrame.

Soverato è una delle località balneari molto conosciute della Calabria.  Notevolissimo è infatti il flusso turistico estivo. Sorge a 35 km da Catanzaro, in posizione privilegiata: all'estremità Sud del Golfo di Squillace, adagiata su una collina che digrada dolcemente sul mare con un arenile meraviglioso. E' uno dei centri che, in Calabria, hanno registrato maggiore sviluppo turistico, con la presenza di alberghi e campeggi. In estate si svolgono svariate manifestazioni culturali. A Soverato Superiore, su un colle, vi sono i ruderi dell'antica Soverato, abbandonata dopo il sisma del 1783.

Soverato è variamente distribuita nel territorio, è possibile distinguere tre zone contingenti, la prima sulla costa, la seconda, poco distante e leggermente distaccata dalla prima, in bassa collina e la terza, alla stessa altezza della seconda, rappresenta quel che rimane della vecchia Soverato (Soverato Vecchia). La popolazione è prevalentemente accentrata nella parte bassa della cittadina. L'area collinare abitata di Soverato prende il nome di Soverato Superiore.

Il turismo rappresenta la principale fonte economica per Soverato. Durante il periodo estivo, la popolazione aumenta notevolmente, si registra la presenza di un elevato numero di turisti concentrati soprattutto nel mese di agosto, per frequentare il famoso lungomare di Soverato, località intrisa di strutture turistiche. A Soverato la nautica ha un importante indotto e tradizione socio economica. Sede anche di diversi depositi nautici, principalmente per piccole imbarcazioni da diporto, nonché di un importante Caniere Nautico italiano in crescita ed espansione nonostante la crisi del settore: la Ranieri International. Sono presenti inoltre diverse scuole secondarie superiori, frequentate da molti studenti del comprensorio, che si spostano durante l'anno nella cittadina jonica per completare gli studi dopo il conseguimento della licenza media. Soverato è famosa inoltre per la pesca dei giovani esemplari di tonno alletterato dalla spiaggia, insidiabili con potenti canne da surf casting, galleggiante piombato ed esca artificiale oppure mediante la tecnica dello spinning, praticato con metal jig, rotanti o piccoli minnow. Dal 2009, con decreto regionale, è stato istituito il parco marino "baia di Soverato" per l'abbondante presenza di cavallucci marini.

Soverato è dotata di un moderno teatro comunale, di un acquario mediterraneo e di un giardino botanico.

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta